...Il ricordo di quella chiesa vicina al fiume, antica antica, di quella statua così bella e sorridente, del terreno adiacente, gli alberi fitti e alti, mi è rimasto sempre nel cuore.

A. Cerrone

 

...Il lavoro di “scavo”, compiuto dall’Autore in questi ultimi venti anni, è paragonabile al viaggio delle acque delle nostre “fontanelle”: compaiono nei minuscoli pianori della nostra montagna, dissetano i viandanti, fanno verdeggiare le sponde, per poi infiltrarsi tra le rocce, percorrere misteriose vie sotterranee, depositare le impurità, per arricchirsi di Sali minerali e risorgere fresche e limpide a valle, per dissetare e bonificare ancora e per più volte, persone e verdeggianti fazzoletti di terreni ortivi, prima di confluire nel Trigno.

G. Di Lisa

 ...a Canneto non si passa mai per caso, ma si è sempre “pellegrini” verso qualcosa di grande e di sublime, capace di rimettere in moto la volontà di cambiare il senso della propria vita e il suo impatto con la storia sociale.

N. Gasbarro

 

ENTRA A LIBRO


Nicola Di Blasio, nativo di Roccavivara (CB), vive a Vasto (CH). Laureato in Pedagogia, insegna Religione Cattolica nella Scuola Primaria. Coadiuvato dalla moglie Maria Di Lisa, ha sempre effuso passione e attenzione alla valorizzazione della famiglia. Collabora  alla Pastorale Familiare nella Diocesi di Trivento,  animando corsi di preparazione al matrimonio per giovani coppie.